ᐅ I 3 migliori pennelli da pittura del 2022!

Creare un capolavoro d’arte senza il pennello perfetto è un compito che richiede molto tempo. Quando si osservano artisti ed esperti di successo di tutto il mondo, hanno una cosa in comune: un paio di migliori pennelli di vernice che si adatta perfettamente alle loro esigenze.

Quando si tratta di colori ad olio, scegliere il miglior pennello è molto più importante. Ci sono molte marche rispettabili che offrono forniture artistiche e artigianali. Abbiamo accuratamente selezionato otto dei migliori pennelli per pittura a olio a cui dovreste pensare.

I 3 migliori pennelli da pittura nel 2022:

Senza ulteriori indugi, passiamo in rassegna questi pennelli per pittura a olio.

La scelta del pennello giusto è molto importante per garantire un lavoro di verniciatura fantastico. Molte persone cercano di usare pennelli economici e si chiedono perché hanno problemi a mantenere l’ordine del programma di pittura. Altri cercano di usare lo stesso tipo di pennello per ogni tipo di vernice e trovano che la finitura non è liscia.

Per scegliere il pennello ideale, è necessario considerare diversi aspetti del posizionamento del pennello, il tipo di vernice che si sta utilizzando e ciò con cui si dipinge.

Se adeguatamente curate, le spazzole fantastiche durano decenniHo alcuni pennelli che ho usato per più di due decenni. Non uso tutti i pennelli ogni giorno e nemmeno ogni settimana, ma sono molto utili.

migliori pennelli di vernice
migliori pennelli di vernice

Il segreto per far durare i pennelli è comprare ottimi pennelli e prendersene cura. La cosa più importante è non lasciare che la vernice si depositi nella ghiera, perché questo è ciò che di solito rovina i pennelli. Quando hai finito, assicurati di lavarlo bene prima di conservarlo.

L’acquisto del pennello perfetto è più complesso di quanto molti pensano. Gli artisti professionisti e gli specialisti sanno cosa cercare in un pennello, ma i principianti e i dilettanti no. Abbiamo riassunto alcune informazioni utili che possono aiutarvi a scegliere la migliore spazzola per le vostre esigenze.

Dimensione e forma del pennello

Ci sono due cose chiave da considerare quando si compra un pennello: la dimensione e la forma.
I migliori pennelli sono disponibili in molte forme, ma se avete bisogno di lavorare con vernici acriliche dovete preoccuparvi di tre di essi: piatto per i bordi, le linee e il color blocking, filtrato per il blending e rotondo per i modelli, le linee curve e il lavoro di dettaglio.

Lire aussi  ᐅ I 3 migliori pennelli per acquerello del [year]!

Pulizia e cura dei pennelli

Qualunque spazzola tu decida di comprare, continuerà a funzionare finché farai ciò che è necessario per mantenere la sua vita utile.

A differenza della maggior parte delle altre forniture artistiche, un pennello è abbastanza delicato e richiede la massima cura. Anche i migliori e più costosi pennelli si danneggiano se non li si pulisce regolarmente. Si dovrebbe scegliere un pennello facile da lavare, con sapone ordinario o solventi poco costosi e facilmente reperibili.

Componenti di un pennello

È necessario conoscere le diverse sezioni di un pennello ad olio per capire meglio cosa rende un pennello migliore degli altri. Ci sono tre elementi importanti in un pennello: le setole, il manico e la ghiera.

Le setole possono essere di zibellino o di maiale, naturali o sintetiche, morbide o dure. I manici possono essere corti o lunghi e di solito sono fatti di legno o di plastica. La ghiera è l’anello di metallo che tiene i capelli da un lato e si attacca al manico dall’altro. Una ghiera resistente è molto importante per una spazzola di lunga durata.

Scegliere il tuo pennello

Quando scegliete il vostro pennello, dovrete prima considerare il tipo di setole e il tipo di vernice che userete. Le setole sintetiche sono la migliore selezione per la vernice a base d’acqua, mentre le setole naturali sono fantastiche per la vernice a olio.

Inoltre, dovrete pensare alla dimensione del pennello e alla larghezza delle setole, scegliendo una larghezza leggermente più stretta della vostra superficie preferita per ottenere la finitura ideale.

Per ottenere una finitura più fine e liscia possibile, scegliete una spazzola di silicone piuttosto che le setole per garantire resistenza e flessibilità, senza che il pennello lasci peli indesiderati sulla superficie dipinta.

migliori pennelli di vernice
migliori pennelli di vernice

Oltre a queste scelte, potrebbe essere necessario scegliere la forma delle unghie, con le setole a taglio quadrato che sono le più comunemente usate al momento in quanto offrono una finitura perfetta a quasi tutte le superfici.

Inoltre, una spazzola a ghigliottina può essere la scelta ideale se si sceglie di tagliare il perimetro di uno spazio. Inoltre, le estremità delle setole possono essere marcate, o le estremità possono essere rotte, poiché le setole marcate si aggrappano alla vernice e la spargono più facilmente. I pennelli con le punte appuntite hanno l’aspetto di un pennello standard.

Lire aussi  ᐅ I 3 migliori pennelli di zibellino rosso!

Se siete nuovi alla pittura, potreste scoprire che il prossimo set di sette pennelli è tutto ciò di cui avrete bisogno per fare quasi tutti i lavori di pittura.

In questo modo si è preparati a qualsiasi evenienza. Inoltre, uno o due mini pennelli possono essere utili per piccoli dettagli e aree intricate.

Fissare i pennelli

Bisogna prima raschiare la vernice dal pennello sul bordo della scatola, poi pulire il pennello su una pagina di carta.
Avvolgere il pennello nella carta spessa e legarlo con uno spago in modo che possa mantenere la sua forma. Se hai usato vernice ad olio, potresti aver bisogno di lavare il tuo pennello in un contenitore di diluente per vernici invece che in acqua e sapone, perché questo aiuterà a rompere meglio la vernice.

Il resto del metodo è comunque molto simile. Inoltre, usate sempre il diluente in una zona ben ventilata, se possibile in uno spazio esterno. Assicurati di non essere vicino a fiamme aperte o scintille elettriche. I tuoi migliori pennelli possono durare per molti anni, a volte più di 20 anni.

Il trucco è comprare prima di tutto spazzole di alta qualità, fatte con materiali e sostanze di qualità e progettate per durare. In secondo luogo, assicurati di pulire e mantenere sempre i tuoi pennelli, anche se li usi quasi ogni giorno.

Lavate bene i vostri pennelli, con acqua e sapone per le vernici a base d’acqua, o con diluente per le vernici a base d’olio. Una volta che i pennelli sono stati puliti a fondo, assicuratevi che le setole mantengano la loro forma usando un manicotto di cartone o avvolgendoli in carta spessa.

Appendere i tuoi pennelli a testa in giù su un gancio o un chiodo è un altro modo per mantenere la forma dei tuoi pennelli e assicurarti di ottenere il massimo dal tuo acquisto.

Se si dimentica di lavare i pennelli e la vernice si asciuga duramente sulle setole, può essere molto difficile pulirli correttamente e il pennello potrebbe non funzionare più allo stesso modo.

Come si puliscono i migliori pennelli?

Se hai finito di dipingere per il giorno, dovresti lavare i tuoi pennelli immediatamente in modo da mantenerli puliti e in buone condizioni. Dovresti prima raschiare la vernice dal pennello sul bordo del barattolo, poi pulire il pennello su una pagina di carta. Avvolgere il pennello in carta spessa e legarlo con uno spago in modo che possa mantenere la sua forma.

Lire aussi  ᐅ I 3 migliori pennelli acrilici del [year]!

Come conservare i pennelli?

Assicurati sempre che i tuoi pennelli siano puliti dopo ogni uso. Per mantenere la forma del pennello, conservate il manicotto di cartone che vi è arrivato quando l’avete comprato, mettendolo sopra le setole quando è pulito, o usate della carta spessa per fare una copertura.

Di cosa sono fatte le spazzole?

Le setole di un pennello possono essere fatte di diversi tipi di materiale, anche se questo dipende dal tipo di vernice che si vuole usare.

Molte spazzole hanno setole artificiali, in nylon o poliestere, o una combinazione di entrambi i materiali.
Questo tipo di setola è fantastico per le vernici in lattice che sono fatte di lattice. Un pennello può anche avere setole naturali, come quelle di crine di cavallo, che sono migliori per le vernici alchidiche a base di olio.

Consigli degli esperti

Se fai una pausa tra un dipinto e l’altro e usi gli stessi colori, medium e strumenti dopo un po’, potresti non aver bisogno di pulire i tuoi pennelli. Potete poi togliere i pennelli avvolti dal congelatore, tirarli fuori e scongelarli se necessario.

Lo sapevi?

Le spazzole più grandi sono naturalmente ideali per le superfici più grandi, anche se il diametro ideale è un po’ più stretto della superficie.

Per esempio, se vuoi dipingere un davanzale che è largo 4 pollici, scegli una spazzola da 3 1/2 pollici per un effetto e una qualità migliori. Se scegliete un pennello che sia esattamente della stessa larghezza della vostra superficie, il bordo potrebbe sovrapporsi e la vernice potrebbe colare e causare un eccesso.

Pensieri finali

Se un artista è in grado di contattare le forniture d’arte ideali, metà della battaglia è vinta. Molti prodotti con etichette di marche rinomate rendono estremamente difficile l’acquisto di materiale artistico.

Abbiamo compilato una lista di pennelli a base di petrolio che include opzioni per principianti ed esperti. La guida all’acquisto probabilmente ti ha aiutato a trovare uno degli otto prodotti che abbiamo recensito. La spazzola perfetta ti sta aspettando!

 

Ultimo aggiornamento 2022-05-18 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.