ᐅ I 3 migliori dipinti ad acquerello del 2022!

I migliori colori per acquerello sono cruciali per il tuo lavoro di acquerellista. Tuttavia, non appena iniziate a comprarli, probabilmente state comprando solo ciò che è economico, il che può essere molto dannoso per il vostro sviluppo come artista. Gli artisti esperti capiscono che scegliere i propri quadri con un certo livello di pensiero critico ripaga in futuro.

Per renderti la vita un po’ più facile, abbiamo messo insieme una selezione di quindici dei migliori dipinti ad acquerello disponibili oggi sul mercato. Qualunque cosa tu scelga, ti presentiamo le migliori vernici che possono portare te e la tua opera d’arte al livello successivo! Questo è dovuto alla flessibilità che offrono. La pittura ad acquerello scorre sulla superficie della carta, e si può controllare qualsiasi desiderio secondo il proprio gusto artistico.

Puoi scegliere di stratificare i colori e fare un dipinto iper-realistico, oppure puoi creare pennellate ampie e sciolte e fare un dipinto minimalista. L’acquerello è sinonimo di raffinatezza. Tuttavia, la ragione per cui l’acquerello è così popolare è che è un mezzo eccezionale sia per i principianti che per i professionisti. I principianti amano la vasta gamma di opzioni che l’acquerello offre, specialmente il fatto che possono creare un dipinto molto semplice abbastanza facilmente e poi lentamente passare a dipinti più complessi man mano che diventano più sicuri.

I 3 migliori dipinti ad acquerello del 2022:

Pittura in primo piano

I professionisti amano la fluidità della pittura e come sono stati in grado di creare pezzi ondulati e astratti in cui tutti i colori e i pigmenti si fondono splendidamente.

Ecco alcuni consigli pratici per rendere la vita più facile a tutti

Non vuoi iniziare troppo presto

Quando si tratta di comprare i colori, avrete sicuramente bisogno di un set di coloranti di alta qualità. Le marche più economiche hanno colori che non si mescolano bene e possono diventare molto acquosi una volta che li metti in acqua. Quindi assicuratevi di scegliere una marca rispettabile per il vostro primo set di colori. I tubetti di acquerello permettono di ottenere colori più intensi, tuttavia, i tubetti di colore sono molto più portatili e si può comprare un set completo di torte di colore in una sola volta.

meilleures peintures à l'aquarelle
migliori dipinti ad acquerello

Poi, è necessario procurarsi dei pennelli. C’è un numero enorme di pennelli disponibili, ma non dovete preoccuparvi di tutti. Per un principiante, i pennelli sintetici di alta qualità andranno bene. Tutto ciò di cui hai bisogno è un set di grandi pennelli piatti per lavare e stratificare e alcuni pennelli rotondi di diverse dimensioni per aggiungere dettagli.

Lire aussi  ᐅ Il miglior rullo per dipingere nel [year]!

Scegliere il giusto tipo di carta

Non si può iniziare a dipingere ad acquerello su qualsiasi tipo di carta. La carta deve essere ruvida e il giornale deve essere spesso. I giornali stampati a freddo sono i più popolari, e sono sia ruvidi che lisci abbastanza da permettere ai colori di passare liberamente. La carta ruvida è molto meglio ed è eccellente per assorbire rapidamente i colori. Tuttavia, sono più costosi dei giornali stampati a freddo. Il peso è una misura comune per la carta da acquerello. Assicuratevi di ottenere carte con un rating di 140 libbre o più. Se prendi una carta sottile, non resisterà alle enormi quantità d’acqua che dovrai usare per il giornale. Questo può far sì che la carta si deformi al centro, producendo piccole pozze di colore.

Fare dei leggeri schizzi a matita o creare un sottofondo

Molti artisti principianti preferiscono usare una matita di grafite per abbozzare il trucco e il contorno del dipinto prima di iniziare il colore. Facendo questo, la grafite si mostrerà nel dipinto finale. Mentre voi potreste non avere un problema con questo, alcune persone preferiscono che la grafite non sia rivelata affatto. Così, piuttosto che la grafite, si può ottenere un sottosmalto di un colore tenue come il viola o il blu e poi mettere altri strati in cima man mano che si procede nel dipinto. Per le funzioni di pittura, suggeriamo le matite HB. Le matite più morbide come la 2B o la 4B possono creare linee molto scure, mentre le matite più forti come la 2H e la 4H possono creare dei solchi sulla superficie della carta e sarà difficile applicarci sopra la vernice in seguito.

Limitare le scelte di colore

Si può essere tentati di usare tutti i colori della tavolozza per creare un’immagine il più vivida possibile. Ma quando si dipinge un quadro, bisogna sempre tenere presente la teoria dei colori e tutte le sue implicazioni. Il tuo obiettivo è quello di produrre un’immagine esteticamente gradevole e piena di armonia.

meilleures peintures à l'aquarelle
migliori dipinti ad acquerello

Quando scegliete saggiamente i vostri colori, essi devono soddisfare queste tre funzioni: i colori devono corrispondere o assomigliare l’uno all’altro, o devono semplificare i colori che sono immediatamente visibili a occhio nudo. L’acquerello deve essere rilassante, non stridente.

Lire aussi  ᐅ I 3 migliori quadri da pavimento del [year]!

Fare attenzione quando si mescolano i migliori colori ad acquerello

Quando si tratta di mescolare i migliori colori ad acquerello, i principianti spesso usano solo una piccola quantità di entrambi i colori quando si mescolano. Così, quando fanno delle ampie pennellate con i loro pennelli, stanno lavorando a partire dal colore misto. Per questo motivo, devono tornare indietro e rimescolare esattamente gli stessi due colori. Se si mescolano quantità considerevoli di vernice, non si avrà questo problema. Si può diventare troppo zelanti e mescolare molti colori allo stesso tempo. Questo creerà solo una poltiglia marrone e fangosa. Questo si chiama “bagnato su asciutto”, dove si mette uno strato bagnato sopra uno strato già asciutto, o si può aggiungere un altro colore a una superficie già bagnata semplicemente toccando il pennello nel punto bagnato. Questo si chiama “bagnato su bagnato”. È una tecnica abbastanza avanzata e richiede molta pratica.

Pianifica i tuoi spazi bianchi in anticipo

La pittura ad acquerello consiste nel dipingere sfumature di colori dal chiaro allo scuro, dove il bianco migliore è il colore della carta stessa. Quindi è meglio pianificare in anticipo le aree che devono essere lasciate in bianco. Una volta che avete capito quali aree devono rimanere bianche, possono essere accuratamente evitate durante la pittura, o potete usare il liquido per mascherare. Il liquido di mascheratura è di solito a base di lattice e proteggerà le aree del vostro foglio dalle applicazioni dell’acquerello. Dato che mantenere il bianco sulla carta può essere criticamente importante, il liquido per mascherare può essere uno degli strumenti più essenziali nel tuo arsenale di acquerelli. Tuttavia, usate un vecchio pennello per applicare il liquido di mascheratura, perché purtroppo tende a distruggere i pennelli.

Lascia che la luce faccia emergere gli strati

È sempre consigliabile dipingere strati più leggeri nella base, e questi possono poi essere resi sempre più estremi applicando numerosi lavaggi di vernice sopra gli strati più leggeri mentre si asciugano. Questa trasmissione della luce e la riflessione della carta permettono schemi di colore molto complessi e dettagliati. Per una maggiore durata e meno trasparenza, usate meno acqua su tutti i vostri strati. Per la massima trasparenza, usate molta acqua. Il tipo di vernice di cui avete bisogno dipende interamente da voi e da ciò che vi piace di più.

Utilizzare l’intero spettro di luci e ombre

Il colore di un colore, come la sua luminosità o scurezza, è eccezionalmente malleabile nei dipinti ad acquerello ed è una delle ragioni principali per cui gli acquerelli sono così comuni. La tonalità di colore determina totalmente il modo in cui quantifichiamo la texture e la forma in un’opera bidimensionale. L’uso di diverse tonalità crea un senso di profondità e aumenta il contrasto nei dipinti. Un pittore dovrebbe sempre aspirare a incorporare l’intero spettro di colori in un dipinto. Questo significa che dovreste usare sia i colori più scuri che quelli più chiari. Sarebbe ancora meglio se si potessero usare diversi colori dello stesso colore.

Lire aussi  ᐅ Il miglior spruzzatore di vernice nel [year]!

Rilassati e non preoccuparti degli errori

Questa è probabilmente l’informazione più cruciale per qualsiasi acquerellista. Per loro natura, gli acquerelli hanno colori che scorrono e creano forme interessanti. I principianti possono cercare di combattere questo flusso naturale, ma piuttosto che combatterlo, imparate ad abbracciarlo. Questa caratteristica dei migliori dipinti ad acquerello ti permette di dipingere il tuo soggetto senza disegnare ogni linea sul corpo del soggetto. Si possono usare poche linee e contorni per suggerire semplicemente il soggetto. Dopo tutto, un dipinto non è una riproduzione esatta della realtà, ma serve a trasmettere un significato.

meilleures peintures à l'aquarelle
migliori dipinti ad acquerello

Non preoccupatevi se fate degli errori. Come minimo, potete provare a pulire la vernice con un fazzoletto o una spugna bagnata. Quando questo non funziona, puoi aggiungere acqua e provare a cancellare un’area circostante più grande, oltre al punto in cui hai commesso l’errore. Se questo non funziona, puoi cambiare drasticamente l’intera immagine applicando un nuovo strato di vernice più scura sopra il tuo errore. Se tutto il resto fallisce, basta lavarlo su un rubinetto corrente.

Sapere quando smettere di dipingere

Se la cosa più difficile da fare è iniziare a dipingere, la prossima cosa più difficile deve essere sapere quando fermarsi. Spesso siamo così presi nel cercare di ottenere il dipinto perfetto che i succhi creativi continuano a scorrere. È così divertente che non c’è bisogno di fermarsi. Ma se continuate a lavorare, il risultato finale sarà molto diverso da quello che volevate originariamente, e potrebbe sembrare sovraccarico e pieno di dettagli eccessivi. Come abbiamo detto prima, un dipinto dovrebbe implicare piuttosto che rivelare. Non tutto deve essere completamente spiegato. Un modo fantastico per sapere quando fermarsi è che – se ti ritrovi a pensare “cosa potrei fare ancora con questo quadro”, allora è probabilmente il momento di fermarsi. A questo punto, tutti i dettagli che hai messo non aiuteranno l’essenza del tuo dipinto, e devi mettere giù il pennello.

Ultimo aggiornamento 2022-05-18 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.