ᐅ I 3 migliori dipinti a tempera del 2022!

Colori a guazzo e a tempera – qual è la differenza?

Alla ricerca del migliori dipinti a tempera ? Molti di voi hanno sentito parlare di guazzo e tempera, chiamati anche “cimurro”ma non tutti sono consapevoli delle lacune e delle differenze tra questi colori. Nel nostro articolo offriamo una vasta gamma di colori a guazzo.

Pertanto, vorremmo darvi una panoramica dei colori e specificare le loro caratteristiche. Quando si parla di colori a guazzo e a tempera, c’è spesso confusione sulla classificazione e sulla terminologia. Si tratta di due varietà distinte di colori, che variano nella loro composizione e nella sensazione della superficie.

I 3 migliori dipinti a tempera del 2022:

I colori del guazzo

Il primo uso di colori simili al guazzo è registrato per l’illuminazione delle pubblicazioni nell’Alto Medioevo. Non è stato fino al XV secolo che gli artisti hanno trovato questa tecnica anche per se stessi.

Albrecht Dürer usava la gouache per i suoi disegni e studi, altri artisti famosi delineavano i loro dipinti acrilici usando questi colori. Gouache risale alla parola italiana guazzo, che significa risata o pozzanghera.

Si riferisce a una tecnica di pittura che utilizza acquerelli semi-opachi e solubili in acqua. Questi colori, oggi estremamente comuni, sono popolari tra gli artisti e vengono utilizzati soprattutto nelle scuole. I pigmenti nelle pitture a guazzo consistono nel legante “gomma arabica”.

I colori sono estremamente potenti da un lato, ma possono anche essere usati sottili e trasparenti come gli acquerelli, per esempio. Il guazzo si asciuga rapidamente e forma una superficie opaca e vellutata. I colori secchi possono essere sciolti e riutilizzati.

Lire aussi  ᐅ I 3 migliori colori acrilici del 2022!

Colori a tempera

La tempera era usata per i ritratti delle mummie all’epoca e sostituì la pittura a cera comune nella tarda antichità dal Medioevo europeo in poi. Tempera deriva dalla parola italiana temperare, che significa combinare.

migliori dipinti a tempera
migliori dipinti a tempera

La tempera si distingue per il tipo di emulsione acquosa. Nell’arte, la tempera all’uovo o alla caseina è anche usata principalmente. Le pitture incollate senza olio sono anche chiamate erroneamente tempera, ma il termine corretto è guazzo.

Avrete bisogno di una grande conoscenza ed esperienza nel maneggiare la tempera. Ma va detto che i colori non sono durevoli.

Norme di acquisto: siete in grado di confrontare e valutare le migliori vernici a tempera in base alle seguenti variabili

Di seguito vi mostriamo in base a quali aspetti potete scegliere tra il gran numero di colori a tempera.
Gli standard che si possono usare per confrontare i colori a tempera sono

Quantità

Nei paragrafi seguenti, spiegheremo cosa è essenziale per ciascuno degli standard.

Qualità del colore

L’intensità e la resistenza alla luce dei colori a tempera variano molto. Le migliori vernici a tempera sono fornite a diversi livelli di qualità e per diversi gruppi target.

I colori a tempera per bambini sono generalmente di qualità scadente e non molto resistente alla luce. Questo significa che i colori non si irradiano così bene e sbiadiscono alla luce del sole.

I colori a tempera per i professionisti sono relativamente più estremo e più resistente alla luce. Quindi, se volete che qualcosa della vostra arte sia usata per un periodo di tempo più lungo, dovete concentrarvi sulla qualità dei colori.

Pericolo per la salute

La questione del rischio per la salute è fondamentale, soprattutto per i bambini. I bambini piccoli usano spesso i colori con le mani piuttosto che metterli in bocca troppo raramente.

Se volete assicurarvi che i colori siano sicuri, dovreste comprare colori a tempera che siano accettabili per i bambini. Questi colori rientrano nel regolamento dei giocattoli.

Lire aussi  ᐅ I 3 migliori colori per le dita nel 2022!

Ancora più sicuri sono i colori che si fanno da soli, usando ingredienti naturali. In questo modo si capisce esattamente cosa viene sepolto e si possono scegliere i componenti che sono sicuri per il bambino.

Contenuto di olio/acqua

Sia che tu voglia comprare o produrre i migliori colori a tempera, il contenuto di acqua e olio determina le loro proprietà. Come la pittura a olio, i colori a tempera si distinguono per la loro ricchezza e la loro sottigliezza.

I colori che contengono meno olio sono sensibili all’acqua, più opachi e più difficile da miscelare. Questo significa che possono essere utilizzati anche nello stile dell’acquerello.

Più alta è la proporzione di olio nei colori, più resistente all’acqua, lucida ed elastica è la pellicola di colore. Questo rende molto più facile combinare i colori tra loro e creare bordi più morbidi.

Quantità

La dimensione e il numero di colori di cui avete bisogno dipende interamente da ciò che dovete fare insieme.
I migliori colori a tempera sono disponibili in tubi minuscoli e bottiglie enormi. Se avete bisogno di usare la tempera solo occasionalmente per hobby, piccoli tubi andranno bene.

Ma se vuoi usare regolarmente la vernice a tempera su grandi aree di pittura, dovresti considerare l’acquisto di bottiglie grandi.

Migliori vernici a tempera
migliori dipinti a tempera

I migliori colori a tempera sono lavabili?

Ma si dovrebbe rimuovere rapidamente la macchia con il sapone, a condizione che la vernice non sia secca.

Anche i colori dichiarati lavabili possono causare macchie irreversibili su alcuni tessuti. La garanzia del produttore non è data.

I colori utilizzati, una volta essiccati, possono essere rimossi in larga misura dalla maggior parte dei tessuti. Tuttavia, con alcune vernici esiste un pericolo specifico di migrazione della vernice applicata a sostanze come tessuti, vernice o plastica.

Quali utensili devo usare per i colori a tempera?

Se avete già optato per la pittura a tempera, allora si pone la domanda di quali accessori avrete bisogno per avere un’esperienza di pittura piacevole.

Lire aussi  ᐅ Il miglior spruzzatore di vernice nel 2022!

Abbiamo compilato una lista degli accessori più importanti:

  • Spazzole
  • Ingredienti

A causa delle proprietà speciali dei colori a tempera, è necessario utilizzare il legno come supporto per la vernice.
Una tela morbida non è una base fantastica. Le migliori pitture a tempera possono essere fragili, il che contribuisce alla formazione di crepe. Inoltre, i supporti delle immagini possono deformarsi a causa dell’alta tensione superficiale. Ecco perché il legno è l’opzione migliore.

Spazzole

Non sono necessari pennelli speciali per l’uso dei colori a tempera. Sono sufficienti semplici pennelli di qualità fantastica.

Dovreste anche fare la vostra scelta in base alla superficie di pittura su cui volete usare la pittura a tempera. La dimensione di queste spazzole dipende spesso da questo.

Spatola per dipingere

migliori vernici a tempera
migliori dipinti a tempera

Per mescolare i pigmenti con l’emulsione, hai bisogno di una spatola da pittura. Permette di mescolare i pigmenti in una bella pasta. Con la spatola puoi aggiungere profondità alla tua pittura e applicare effetti di luce da solo.

Ingredienti

Se volete creare da soli i colori a tempera, potreste aver bisogno di alcuni componenti. Per la tempera all’uovo, per esempio, avrete bisogno di acqua, olio di lino, uovo e pigmenti di colore.

Quanto durano i colori a tempera?

I colori a tempera hanno una durata di conservazione estremamente breve. Anche i colori a tempera mescolati con conservanti non si conservano a lungo.

I colori a tempera fatti in casa hanno una durata di conservazione molto più breve. Dopo la produzione, dovrebbero essere usati lo stesso giorno, se possibile. In frigorifero si conservano per qualche giorno. Se si aggiunge qualche goccia di olio di chiodi di garofano, la durata di conservazione può essere prolungata di qualche giorno.

 

Ultimo aggiornamento 2022-12-02 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *