L’industria farmaceutica E-Pharma Trento S.p.A. collabora da anni con l’Istituto Tecnico Tecnologico Buonarroti, specie con il settore dell’indirizzo chimico. Sono state effettuate negli anni numerose visite di docenti e studenti allo stabilimento, stages estivi (retribuiti) per gli studenti, lezioni di alta specializzazione per i docenti di Chimica.
Nel corso del 2014 è stata studiata e organizzata la partecipazione di docenti e studenti ad un’iniziativa, che coinvolge tutto il mondo farmaceutico dei Paesi industrializzati, che vede l’implementazione della qualità dei farmaci per mezzo di un maggiore e più stretto controllo dei processi di fabbricazione.
E-Pharma fabbrica prodotti medicinali, cioè chimici, in impianti di tipo meccanico, che vengono gestiti e controllati tramite strumenti e sensori elettrici/elettronici. I dati ottenuti vengono raccolti, trasmessi, interpretati con mezzi informatici.
Pertanto i docenti dei 4 indirizzi del Buonarroti, che sono appunto chimico, meccanico, elettrotecnico/elettronico e informatico, hanno appreso nel mese di settembre, per mezzo di 6 moduli di lezioni di 2 ore ciascuno, i fondamenti dell’attività di E-Pharma, che successivamente hanno trasferito agli studenti con opportune metodiche didattiche. Docenti e studenti sono stati poi coinvolti in sessioni pratiche nei reparti di E-Pharma per l’opera di migliore e più esteso controllo dei processi chimici al fine di garantire elevatissimi livelli di qualità dei prodotti.
La collaborazione, che vista l’elevata adesione di docenti e studenti, ha dovuto essere divisa in 2 moduli, uno al martedì mattina e l’altro il giovedì, della durata di 4 ore ciascuno, ha registrato una partecipazione di tutti gli indirizzi coinvolti, che hanno approcciato in maniera unitaria, anziché frammentata per ciascuna specializzazione, l’opera di passare dal controllo della qualità dei farmaci al controllo della conformità dei processi.
L’esperienza in stabilimento, effettuata nei mesi di ottobre e novembre, per complessive 44 ore, ha permesso agli studenti di partecipare all’attività di E-Pharma e costituirà uno dei bagagli culturali che gli studenti porteranno all’esame di Stato nell’estate 2015.
Tutta questa iniziativa, organizzativamente e economicamente sostenuta in toto da ITT ed E-Pharma, potrà essere ripetuta in futuro e forse anche con una collaborazione di più ampia entità.