Corso, Lunedì 2 ottobre dalle 9.00 alle 16.30 Sala convegni

Laboratorio Chimico Camera di Commercio Torino Via Ventimiglia, 165 10127 Torino

Le informazioni facoltative che possono comparire nell’ etichetta, nella presentazione e nella pubblicità dei prodotti alimentari per descriverne al meglio le caratteristiche e/o contraddistinguerli da prodotti simili sul mercato, sono una libera scelta degli operatori del settore alimentare. In linea generale tali indicazioni devono sottostare ai principi dell’articolo 7 del Reg. UE 1169/2011, e se si tratta di indicazioni nutrizionali e/o salutistiche anche a quanto disposto dal Regolamento (CE) 1924/2006 e s.m.i.. Il legislatore Ue, constatando la presenza nell’Unione di un numero crescente di alimenti aventi un’etichettatura e una pubblicità caratterizzate da indicazioni nutrizionali e sulla salute, ha ritenuto indispensabile disciplinare questa materia, con l’obiettivo di garantire un elevato livello di tutela dei consumatori, consentendo, tra l’altro, solo la presenza di indicazioni basate su prove scientifiche generalmente accettate. Tuttavia molte indicazioni utilizzate non sono previste da normative che danno disposizioni specifiche, é proprio per questa tipologia di informazioni che l’azienda deve valutare attentamente se é possibile il loro inserimento, tenendo in considerazione che la responsabilità é ovviamente dell’azienda stessa che deve poter dimostrare, con documentazione adeguata, il possesso dei requisiti quindi di poter sostenere il vanto. Per approfondire questi delicati argomenti il Laboratorio Chimico Camera di Commercio Torino e Riviere di Liguria organizza una nuova edizione del LABORATORIO DELLE ETICHETTE ALIMENTARI con un evento formativo, dedicato alle modalità di inserimento delle indicazioni facoltative e del marketing claims. Peculiarità dell’evento, dopo una prima tavola rotonda che vedrà il coinvolgimento degli organi ufficiali, è l’impronta pratica degli interventi, durante i quali verranno considerati molti casi pratici. Il coinvolgimento dei partecipanti è un altro elemento chiave del workshop: nel corso della giornata, infatti, si chiederà agli iscritti una partecipazione fortemente interattiva con i relatori, con l’obiettivo di discutere e cercare di risolvere insieme dubbi e problematiche relative alle indicazioni facoltative da inserire nelle etichette dei prodotti alimentari. Al termine delle sessioni sarà dato spazio ad eventuali incontri personalizzati con i relatori del Laboratorio Chimico che gestiscono lo Sportello Etichettatura per poter approfondire quesiti specifici.

 

Link per l’iscrizione all”interno dell’allegato.

Programma Workshop_etichettatura facoltativa

Demattè Fabrizio

About Fabrizio Demattè

Consigliere dell'Ordine dei Chimici Trentino Alto Adige delegato alla comunicazione interna ed esterna