Dopo 12 anni i regolamenti europei REACH e CLP sulla disciplina delle sostanze chimiche sono pienamente in vigore dal primo giugno 2018

Si terrà al Muse di Trento il prossimo 22 giugno il convegno organizzato dall’Ordine dei Chimici del Trentino Alto Adige sull’entrata in vigore dei regolamenti europei REACH e CLP che disciplinano le sostanze chimiche.

Molti gli ordini professionali che aderiscono e che riconosceranno ai propri iscritti i crediti formativi per la partecipazione al convegno: l’Ordine Regionale dei Chimici del Trentino Alto Adige, la Federazione degli Ordini dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali del Trentino Alto Adige, l’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Trento, l’Ordine Regionale dei Geologi del Trentino Alto Adige, il Collegio dei Periti Industriali della Provincia di Trento, l’Ordine dei Giornalisti del Trentino Alto Adige.
Le iscrizioni sono obbligatorie per tutti (iscritti ai vari ordini e non) e rimarranno aperte fino al 19 giugno a questo link: https://bit.ly/2H8Jg2Y

IL PROGRAMMA

—– Ore 8:30 —–

Accreditamento e firme per i richiedenti crediti formativi professionali

—— ore 9:00 —–

Introduzione convegno dott. chim. Demattè Fabrizio direttore scientifico del convegno
Che cos’è REACH: una norma di prodotto, una rivoluzione, una grande opportunità per la salute e l’ambiente, un grosso carico per il sistema economico, pienamente operativo dopo la data storica del primo giugno 2018

Benvenuto del moderatore prof. Andrea Tapparo Università degli Studi di Padova

Saluti istituzionali

dott. chim. Andreas Verde Presidente Ordine regionale dei Chimici Trentino Alto Adige

prof. Riccardo Ceccato Delegato del Rettore dell’Università degli Studi di Trento per la sicurezza

● dott. chim. Nausicaa Orlandi Presidente Federazione Nazionale dei Chimici e Fisici

● dott. Alfred Aberer Camere di Commercio Provincia di Bolzano

Interventi

● dr.ssa Luigia Scimonelli, Ministero Salute – autorità competente REACH Nazionale
Nel panorama europeo: quanto si è fatto e quanto si farà in Italia

● dott. Flavio Ciesa, gruppo tecnico di esperti REACH delle Regioni e Province autonome
Cosa è REACH per i diversi portatori di interesse dall’industria che produce al consumatore che acquista

——-Ore 11:15 Coffee Break (10 minuti)——-

 Interventi

● dott. ssa Daniela Donati, vice direttrice INAIL Trento
Rischio chimico negli ambienti di lavoro: sviluppare la conoscenza come volano per la prevenzione

● dott. Emanuele Marchi, vice presidente sezione Chimica, Vetro, Gomma, Plastica di Confindustria Trento Confindustria
Il peso di un regolamento e la responsabilità sociale d’impresa

Q&A

——-Ore 12.20——-

Sintesi della mattinata e presentazione delle tre tavole tematiche del pomeriggio

——-Pausa pranzo——-

——-Ore 14:30 Tre tavole tematiche parallele——-

1. REACH PER TUTTI

Tavolo di primo approfondimento delle tematiche. Si rivolge ad un pubblico senza una formazione scientifica specifica: Giornalisti, Avvocati, Consumatori, Insegnanti, Studenti.

Modera prof. Claudio Della Volpe Università degli Studi di Trento

Sostanze pericolose nei pigmenti per tatuaggi
ing.chim. Alberto Gistri (Imparaora – agenzia formativa)

Sostanze pericolose nei materiali a contatto con alimenti
dott. Massimo Ferrari 

Sostanze pericolose nei tessuti
dr.ssa chim. Carla Sperotto  (Ritex srl)

Consumatori che scoprono il REACH per proteggersi
dr.ssa Alice Rovati (Altroconsumo)

Le fonti contro le fake news scientifiche
dott. Fabrizio Franchi Ordine dei Giornalisti TAA

Le associazioni ambientaliste che conoscono e usano il REACH
p.e. Mauro Facchinelli Legambiente TAA

Confronto e domande tra i presenti.

 

2. SOSTANZE CHIMICHE PERICOLOSE TRA SALUTE E AMBIENTE. LE BUONE PRATICHE

Tavolo di approfondimento prevalentemente rivolto a professionisti del settore. Strutturato con esposizioni di casi studio

Modera prof. Andrea Tapparo Università degli Studi di Padova

Valutazione della sicurezza chimica, scenari di esposizione ed usi consentiti.
dott. chim. Claudio Correzzola INAIL

Restrizioni nelle pieghe delle esenzioni REACH sui polimeri.
dott. chim. Tommaso Pappalardo

Caso veneto dell’Arsenico con i maestri vetrai e le ripercussioni ambientali
dott. Massimo Peruzzo AUSL Veneto

Caso Fluoro alchilati nelle acque venete PFAS. Dallo studio alla restrizione REACH
dott. chim. Massimo Fant Acque del chiampo spa

Liste delle sostanze preoccupanti per il REACH e nuove tecniche analitiche
dott. chim. Flavio Ciesa APPA Bolzano Confronto e domande tra i presenti

 

3. INDUSTRIALI E REACH

Workshop promosso dalle associazioni industriali provinciali in collaborazione con Federchimica ed Ordine Regionale dei Chimici

Modera dott. Emanuele Marchi vice presidente sezione Chimica, Vetro, Gomma, Plastica di Confindustria Trento

Saluti di apertura
dott. Emanuele Marchi, Vice Presidente sezione Chimica, Vetro, Gomma, Plastica, Confindustria Trento (Zobele Group)

dott. Mirco Brusco, Presidente del Gruppo Chimiche e Plastiche, Assoimprenditori Alto Adige (Röchling Automotive ITALIA Srl)

Intermedi di reazione: problematiche e soluzioni
dott. Carmine Parletta, Site HSE Head, Sandoz SpA Gruppo Novartis

L’impatto del REACH sulla produzione. Opportunità per le imprese ed elementi di criticità
dott. Claudio Pasolli,  direttore di stabilimento MEMC Electronic Materials SpA

Esperienza aziendale come lead registrant in ambito REACH
dott. chim. Renato Rosà, HSE Specialist, Manica SpA

Principali criticità e strategie per gestire le normative REACH in aziende chimiche e non chimiche
dr.ssa Ilaria Malerba, Area Sicurezza Prodotti e Igiene Industriale, Direzione Centrale Tecnico Scientifica, Federchimica

Conclusioni
dott. chim. Andreas Verde, Presidente Ordine regionale dei Chimici del Trentino Alto-Adige

Confronto e domande tra i presenti

——-Ore 17:30 ——-

Sintesi in plenaria conclusioni dei tre moderatori.

Consegna dei test di apprendimento

Saluti e ringraziamenti

——-Ore 18:00 Chiusura dei lavori ——-